Tecnologia Range Extender Per Aumentare L'Autonomia Elettrica

Mercedes-Benz propone la BlueZERO E-CELL PLUS

Fotogallery Anche nella transizione verso l'elettrico puro il motore a combustione sembra non voler cedere lo scettro: nella tecnologia "Range Extender" il suo ruolo è tuttavia limitato al caricamento delle batterie di quello elettrico.

Mercedes dopo la versione BlueZERO E-CELL, a sola trazione elettrica, propone ora la soluzione range extender nella BlueZERO E-CELL PLUS, presto destinata alla produzione. E' in grado di raggiungere un'autonomia massima di 600 chilometri, dei quali ben 100 in modalità esclusivamente elettrica, a emissioni zero.

Gli altri 500 sono assicurati da un motore benzina turbo a tre cilindri da 50 kW montato in corrispondenza dell'asse posteriore, in grado di caricare la batteria durante la marcia. Con questa configurazione la vettura si attesta su livelli di emissioni di CO2 pari a soli 32 grammi per chilometro.

La funzione Range Extender garantisce dunque la sicurezza di arrivare a destinazione anche nel caso in cui la carica della batteria si esaurisca e non siano presenti stazioni di ricarica, al contrario delle ancora onnipresenti pompe di benzina.

Con una capacità di carica di 20 kW, la batteria agli ioni di litio ad elevata energia da 18 kWh della BlueZERO E-CELL PLUS accumula in circa 30 minuti, energia sufficiente per un'autonomia di 50 chilometri, mentre per quella di 100 chilometri il tempo di ricarica è di poco più di un'ora.

Il tempo di carica con una normale presa domestica è di circa 6 ore.

Tags: ioni di litio , zero emissioni , auto elettrica , Mercedes-Benz , range extender vehicle

Autore: Giuseppe Gandolfi

 

Segnala l'articolo:                         

Giudica l'articolo:

Lascia un commento

Aggiungi il commento