Warren Buffett Al Volante Dell'Auto Del Futuro

Il fiuto da investitore l'ha condotto a BYD, produttore cinese di batterie e auto elettriche

Il percorso verso l'auto elettrica si potrebbe paragonare a una strada che va in salita e poi in discesa.

La salita rappresenta la parte di strada che noi vediamo e percorriamo, magari con un po' di fatica e di tempo. La parte in discesa è invece sconosciuta perché non la si vede, ma sarà indubbiamente più facile da percorrere e lo si farà in minor tempo.

Sembra proprio che Warren Buffett e Wang Chuan-Fu stiamo percorrendo insieme la parte in salita, pregustandosi la parte in discesa. Hanno infatti ottime speranze per farlo: Buffett, uno dei maggiori investitori di successo del mondo, ha recentemente deciso di investire in azioni di BYD, un'azienda cinese di batterie, cellulari e auto elettriche e plug-in.

Il CEO di BYD è proprio Wang Chuan-Fu, descritto a Buffett come un mix tra Thomas Edison and Jack Welch, tanto da fargli pensare che BYD abbia una chance di diventare un grosso costruttore mondiale vendendo auto elettriche e diventando leader nell'energia solare, che potrebbe magari servire a caricare le batterie.

Nel 2002 BYD secondo l'Università di Harvard è entrata nei primi 4 produttori mondiali, essendo il più grande produttore cinese, delle tre diverse tecnologie di batterie ricaricabili (Li-Ion, NiCad, NiMH).

Per smentire la pericolosità e la tossicità delle proprie batterie, Wang Chuan-Fu si è ultimamente reso protagonista di un gesto decisamente chiarificatore, berne il fluido.

Visto che dopo questo gesto Wang Chuan-Fu è ancora in vita, non resta proprio ai due che godersi la parte in discesa.

Tags: ioni di litio , auto elettrica , auto ibrida , plug-in , Cina , investimenti

Autore: Giuseppe Gandolfi

 

Segnala l'articolo:                         

Giudica l'articolo:

Lascia un commento

Aggiungi il commento